mercoledì 26 ottobre 2016

Pesto di gambi di Biete Erbette e Nocciole

Di solito quando si puliscono le erbette i gambi vengono gettati via, io lo trovo uno spreco enorme e per utilizzarli ho fatto questo pesto. Una ricetta di recupero che permette anche di usare l'ultimo basilico della stagione. Ho usato questo pesto per condire la pasta ma è buonissimo anche su dei crostini di pane.

INGREDIENTI:

100 gr circa di gambi di biete erbette
8 nocciole
10 foglie di basilico
1 manciata di pecorino romano grattugiato
1 pizzico di sale grosso
Olio evo
1/2 spicchio d'aglio
2 cucchiai d'acqua

PREPARAZIONE:

Tagliate i gambi delle erbette in pezzi molto piccoli e fateli saltare in padella con un filo d'olio per 3-4 minuti. Una volta raffreddati metteteli nel bicchiere del frullatore a immersione con le nocciole, l'aglio, il sale e frullate bene. Aggiungete l'olio, l'acqua, il basilico e il pecorino e frullate ancora, regolando la consistenza. Conservate il pesto di gambi di biete erbette e nocciole in frigo.

4 commenti:

  1. Buono e sfizioso questo pesto <3 grazie per aver partecipato al contest :-D un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Un pesto alternativo e sfizioso, da rifare!!!

    RispondiElimina
  3. Ciao, proprio ieri ho preparato le lasagne al pesto, ma fatto in casa è altra storia, troppo buono! e sono felice di assegnarti il premio Liebster Award, un riconoscimento per i migliori blog emergenti! Passa a ritirarlo sul mio blog!

    RispondiElimina