mercoledì 14 novembre 2018

Semi di Zucca tostati

L'altro ieri ho comprato una zucca che conteneva molti semi. Non volevo buttarli perchè fanno molto bene, sono ricchi di minerali, vitamine e Omega3.
In casa nostra i semi non mancano mai, di girasole, zucca, sesamo, chia... ci piacciono molto e li mangiamo spesso. Di solito li compro al supermercato quindi sarebbe stato uno spreco gettarli ed ho deciso di tostarli in forno.
Se anche voi, come me, odiate gli sprechi e vi piace mangiare sano ecco lo snack che fa per voi.

INGREDIENTI:

Semi di zucca
Sale
Salvia
Rosmarino

PREPARAZIONE:

Tritate la salvia e il rosmarino e metteteli in una ciotola con dell'acqua e il sale. Dopo aver pulito i semi dai filamenti lasciarli a bagno nella salamoia per una notte.
Scolare i semi e disporli in una teglia con la carta forno. Tostarli per circa 40 minuti a 150 gradi o comunque fino a doratura.

martedì 13 novembre 2018

Tarte Robuchon ai Lamponi


Mi sono innamorata della Tarte Robuchon dalla prima volta che l'ho assaggiata. Ricordo di averla vista fare in tv da un grande della pasticceria, Maurizio Santin, e di averla replicata subito. Oltre ad essere squisita è anche veloce e facile da fare, e tutti gli amanti del cioccolato che l'hanno assaggiata la richiedono ad ogni cena che organizzo.
Questa volta però ho voluto fare un'aggiunta: visto che i lamponi e il cioccolato formano un connubio perfetto, ecco questa versione che personalmente preferisco.
Ecco la ricetta:

INGREDIENTI:

Per la frolla:

300 gr farina 0
150 gr burro freddo
150 gr zucchero semolato
1 uovo
1 tuorlo
1 pizzico di sale

Per il ripieno:

4-5 cucchiai confettura di lamponi
200 gr cioccolato fondente al 55%
150 gr panna fresca
50 gr latte intero
1 uovo intero

PREPARAZIONE:

Preparare la pasta frolla con il metodo della sabbiatura:
Montare sulla planetaria la foglia (o kappa). Tagliare il burro freddo a pezzettini e metterlo nella ciotola della planetaria con la farina e il sale. Azionare a velocità medio-bassa e quando si iniziano ad amalgamare gli ingredienti aggiungere lo zucchero. Deve avere un aspetto simile alla sabbia umida. Questo procedimento infatti si chiama SABBIATURA.
Aggiungere le uova una alla volta, azionare la macchina e continuare ad impastare.
Terminare velocemente con le mani, formando una palla, avvolgerla con la pellicola e lasciarla riposare in frigorifero per almeno 1 ora.
Dopo il riposo prendere la frolla, schiacciarla col matterello e stenderla, utilizzando un po' di farina per non farla attaccare al piano di lavoro.
Disporre la frolla nella teglia, bucherellarla e infornarla a 175 gradi fino a cottura.

Preparare il ripieno:
Spalmare la frolla con la confettura formando uno strato non troppo abbondante.
Scaldare la panna e il latte in un pentolino fino quasi a bollore e spegnere la fiamma. Aggiungere il cioccolato tagliato a pezzetti e mescolare bene fino allo scioglimento. Unire l'uovo, mescolare con una frusta e versare nel guscio di frolla. Infornare nuovamente a 110 gradi finché il ripieno non sarà più liquido ma avrà la consistenza di un budino. Fare raffreddare completamente prima di servire.



lunedì 12 novembre 2018

Succo di Ananas, Melagrana e Zenzero


Ultimamente ho scoperto la bontà dello zenzero nei succhi di frutta, ne basta un pezzo piccolissimo per dargli un tocco in più.
Era da un po' di tempo che non usavo l'estrattore ma avendo frutta in abbondanza ci siamo fatti un ottimo succo, spremuto a freddo, senza zuccheri aggiunti e conservanti.

INGREDIENTI:

1 ananas
2 mele
1 pezzettino di zenzero
1/2 melagrana

PREPARAZIONE:

Togliere la buccia dall’ananas e tagliarlo a strisce, sgranare la melagrana e pelare lo zenzero. Togliere il picciolo dalla mela e tagliarla a fette.
Inserire nell'estrattore il filtro a maglie fini.
Avviare l’estrattore e introdurre gli ingredienti alternandoli.
Mescolare il succo e, se non si beve subito, conservarlo in frigo in una bottiglia di vetro con il tappo, per un massimo di 24 ore.

venerdì 9 novembre 2018

Pesto di foglie di Sedano

Come ormai saprete odio gli sprechi alimentari e cerco sempre di utilizzare anche le parti meno pregiate della verdura.
Oggi è la volta del sedano che è un ortaggio con una percentuale di scarto molto alta, pulendolo siamo soliti gettare le foglie e le parti apicali nella spazzatura... perchè?
Forse perché lo abbiamo sempre fatto, oppure perché non abbiamo idea di cosa farci. Io ho comprato un sedano intero, grosso e molto bello ma con parecchie foglie ed era un peccato buttarle, sono buonissime, basta sapere come utilizzarle! Per questo motivo ho fatto il pesto di foglie di sedano, non lo avevo mai assaggiato prima, è buonissimo! Promosso a pieni voti.
Vi consiglio di prepararne tanto e congelarlo in piccoli vasetti per averlo sempre pronto.

Se cercate altre ricette per abbassare gli sprechi in cucina leggete il mio post:

Cucinare senza sprechi

Ecco la ricetta:

INGREDIENTI:

Foglie di mezzo sedano
20 mandorle
3 cucchiai di grana grattugiato
1/2 spicchio d'aglio
Olio evo
Sale

PREPARAZIONE:

Frullare le foglie di sedano, precedentemente lavate ed asciugate, con le mandorle, l'aglio e l'olio fino ad ottenere una crema. Aggiungere il formaggio e regolare di sale.
Sui crostini è ottimo cosi, se invece si usa per condire la pasta aggiungere un po' di acqua di cottura per renderlo più cremoso.

mercoledì 7 novembre 2018

Hummus di Barbabietola piccante


Finalmente dopo mesi sono riuscita a trovare le barbabietole cotte al forno, con quel loro gusto affumicato sono buonissime! Le ho usate per questo hummus che è l'ideale per un aperitivo tra amici: si prepara in 5 minuti ed è senza cottura, basta spalmarlo su dei crostini e il gioco è fatto.
Vi lascio la ricetta, spero che vi piaccia.

INGREDIENTI:

400 gr barbabietola cotta al forno
230 gr ceci cotti
2 cucchiai salsa tahina
1 cucchiaino semi di sesamo
1/2 limone
Peperoncino in polvere
Sale

PREPARAZIONE:

Eliminare la parte esterna  della barbabietola e tagliarla a pezzi. Mettere nel robot i ceci, la barbabietola, il succo del limone, la tahina, il peperoncino e un pizzico di sale.
Frullare fino a ottenere una crema omogenea e, se fosse necessario, aggiungere un goccio di acqua per ammorbidire. Mettere in una ciotola, aggiungere i semi di sesamo e servire accompagnato con dei crostini o delle fettine di pane.