30 dicembre 2018

Cornetti al Salmone

Il salmone è un must delle feste tra gli antipasti, ecco quindi una ricetta velocissima per un antipasto, magari proprio per il cenone di San Silvestro, che piacerà a tutti, bambini compresi. 

INGREDIENTI:

1 rotolo di pasta sfoglia
50 gr salmone
50 gr mascarpone
Erba cipollina
Semi di sesamo

PREPARAZIONE:

Aprire il rotolo di sfoglia e tagliarlo in quattro parti, quindi dividere ogni quarto in 3 spicchi.
Praticare un piccolo taglio nella parte finale di ogni spicchio (1)
Mettere un pezzettino di salmone e un cucchiaino di mascarpone (2-3)
Aggiungere l'erba cipollina (3)

Arrotolare i cornetti schiacciando un po' le punte, spennellarli con un po' d'acqua e spolverizzarli con i semi d sesamo.
Cuocere in forno ventilato già caldo a 175 gradi per circa 25 minuti.

29 dicembre 2018

Insalata russa fatta in casa


L'insalata russa è un antipasto classico che non manca mai sulla tavola delle feste. Solitamente si compra già pronta ma la differenza con quella fatta in casa si sente subito.
E' molto semplice prepararla, soprattutto se, come in questo caso, decidiamo di usare la maionese già pronta.

INGREDIENTI:

500 gr patate
300 gr piselli surgelati
300 gr carote
300 gr maionese
Sale

PREPARAZIONE:

Sbucciare patate e carote e tagliarle a cubetti. Lessare le carote per circa 6 minuti, le patate e i piselli per 10 minuti. Scolare bene le verdure, fare raffreddare e salarle. Aggiungere la maionese e mescolare. Conservare in frigorifero.

17 dicembre 2018

Zucca al forno al Rosmarino

La zucca, col suo sapore dolciastro, mi piace moltissimo. Quello che mi piace di meno è sbucciarla prima di cucinarla. Ecco perché la faccio quasi sempre in questo modo, al forno, senza togliere la buccia. Una volta cotta verrà via senza fatica, e soprattutto senza rischiare di tagliarsi.

INGREDIENTI:

1 zucca
Rosmarino
Olio evo
Sale
Pepe

PREPARAZIONE:

Lavare la zucca e tagliarla a fette spesse.
Disporre le fette su una teglia ricoperta di carta forno e condirle con olio, rosmarino, sale e pepe.
Infornare a 180 gradi per circa 30 minuti.

16 dicembre 2018

Insalata di Surimi con Cipolla rossa e Pomodorini


Visto che le feste si avvicinano e siamo spesso alla ricerca di ricette veloci per la cena della vigilia o il pranzo di Natale, ecco un'idea. L'insalata di surimi con cipolla rossa e pomodorini è un antipasto fresco, veloce da preparare e anche economico.
Ecco come l'ho preparata:

INGREDIENTI:

250 gr surimi
1/4 cipolla rossa
10 pomodorini
Prezzemolo tritato
1/2 limone
Olio evo
Sale
Pepe

PREPARAZIONE:

Tagliare i bastoncini di surimi a pezzetti, dividere a metà i pomodorini e affettare la cipolla. Mettere tutto in una ciotola e condire con olio,  succo di limone, sale e pepe. Spolverare con il prezzemolo mescolare bene e conservare in frigorifero.


05 dicembre 2018

Crostata al cioccolato


Eccomi qui con un altro post e un altro dolce.
Per una cena mi è stata richiesta una crostata al cioccolato ed ho subito pensato di preparare questa, molto buona ed altrettanto semplice.
Visto che ha riscosso un notevole successo oggi ve la propongo.
La ricetta che mi hanno dato di questa torta prevedeva una frolla al cacao (che io odio) e non mi convinceva molto perché c'era tantissimo burro e tantissimo zucchero rispetto alla farina. Per quel che ne so per ottenere una buona frolla il peso di burro + zucchero dovrebbe essere all’incirca lo stesso della farina, quindi non mi sono fidata ed ho fatto di testa mia. Non volevo rischiare di sbagliare e sono andata sul sicuro.
Ho fatto bene perché ne è uscita una torta deliziosa!
Vi lascio la ricetta:

INGREDIENTI:

Per la frolla:

300 gr farina tipo 1
150 gr burro
1 uovo grande
150 gr zucchero
1 pizzico sale
1/2 cucchiaino lievito per dolci

Per la crema:

250 ml latte intero
40 gr zucchero
1 uovo intero
5 gr maizena
15 gr farina

Per la ganache:

125 ml panna
190 gr cioccolato fondente

PREPARAZIONE:

Preparare la frolla:
Mettere in una ciotola tutti gli ingredienti ed impastare velocemente con la punta delle dita fino ad ottenere una palla. Mettere in frigo a riposare per almeno un’ora.

Preparare la crema:
Scaldare il latte in un pentolino. In una ciotola mescolare l'uovo con lo zucchero ed aggiungere la maizena e la farina. Versarvi sopra il latte caldo, amalgamare e rimettere sul fuoco fino a far addensare la crema. Lasciare intiepidire.
Preparare la ganache:
In un altro pentolino portare ad ebollizione la panna, spegnere il fuoco e versarvi il cioccolato spezzettato. Mescolare fino a farlo sciogliere completamente ed amalgamare la ganache intiepidita alla crema pasticcera.
Stendere la pasta frolla allo spessore di 3-4 mm e rivestire una tortiera. Bucherellare la pasta con una forchetta e riempirla di crema al cioccolato. Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 35 minuti o comunque fino a doratura.

27 novembre 2018

Il mio Dark chocolate Rocky Road per il Club del 27


Siamo quasi a Dicembre, avete già preparato il calendario dell'avvento? Noi del Club del 27 si, e ci abbiamo messo ogni giorno un dolcetto diverso, facile da preparare e buonissimo da mangiare. Io ho fatto il Rocky Road al cioccolato fondente. Lo conoscete? E' una ricetta furba perché si può mettere tutto ciò che piace in una ciotola, aggiungere del cioccolato temperato e mettere il tutto in una teglia a solidificare. Basta tagliarlo a cubetti e il gioco è fatto. E' il miglior modo per utilizzare piccoli avanzi di caramelle, cioccolato o frutta secca rimasti in dispensa.
E' inutile dirvi che questi rocky road sono buonissimi, hanno una consistenza fantastica perchè si sente il morbido delle caramelle, il croccante del cioccolato e l'acidità del lampone gli da uno sprint in più.
Questi dolcetti sono anche un pensierino carino da regalare a Natale!
Ma ora ecco la ricetta:

INGREDIENTI:

893 gr cioccolato fondente tritato
200 gr Turkish Delight tagliato a pezzettini
340 gr marshmallows tagliati a pezzettini
162 gr pistacchi non salati tritati
9 gr polvere di lamponi essiccati

PREPARAZIONE:

Foderare una teglia con carta forno lasciandola sbordare.
Riunire in una ciotola la Turkish Delight, i marshmallows, i pistacchi e mettere da parte.

Temperare il cioccolato:
Mettere sul fuoco una pentola con dell'acqua ed appoggiarci sopra un piccolo pentolino per fare il bagnomaria. Sciogliere 670 gr di cioccolato nel pentolino, portandolo alla temperatura di 50 gradi, quindi togliere dal fuoco.
Aggiungere il rimanente cioccolato (223 grammi) e mescolare per farlo sciogliere.
Continuare a mescolare per abbassare la temperatura a 29 gradi, quindi rimettere sul bagnomaria.
Quando il cioccolato arriva a 32 gradi è pronto per essere utilizzato.

Il cioccolato temperato si solidifica in fretta, per questo motivo ora bisogna lavorare velocemente.

Versare il cioccolato temperato sul misto di pistacchi e marshmallows e mescolare velocemente.
Versare subito il composto nella teglia, compattarlo leggermente e spolverare con la polvere di lamponi.
Fare solidificare a temperatura ambiente per una notte.
Scaldare la lama di un coltello e tagliare il dolce a quadratini.
Conservare in un contenitore con coperchio.

Per preparare la polvere di lamponi ho semplicemente messo i lamponi su un pezzo di carta forno e li ho lasciati essiccare sul termosifone per un paio di giorni, poi li ho tritati col coltello.

Qui trovate tutte le ricette del nostro calendario dell'avvento!

25 novembre 2018

Turkish Delight alla Melagrana. Ricetta veloce al microonde


Questi dolcetti deliziosi, conosciuti anche come Lokum, sono tipici della turchia. Hanno una consistenza gelatinosa e, come le caramelle, uno tira l'altro. Si possono aromatizzare in diversi modi, ad esempio con limone o acqua di rose, e si possono aggiungere pistacchi tritati o altra frutta secca. Basta unirla a fine cottura, insieme agli aromi e al colorante.

Li ho realizzati con il microonde per ridurre i tempi di cottura, ecco come li ho fatti:

INGREDIENTI:

2 tazze acqua
1 tazza succo di melagrana
4 cucchiai gelatina in polvere
2 tazze zucchero semolato
1 1/2 zucchero a velo
2/3 tazza di maizena
1 cucchiaio succo di limone
2 gocce colorante rosso

Per la finitura:

Zucchero a velo

PREPARAZIONE:

Mettere l'acqua, il succo di melagrana, lo zucchero semolato e la gelatina in una ciotola di vetro adatta alla cottura in microonde e mescolare.
 Cuocere a 850W per 7 minuti.
Togliere la ciotola dal forno e mescolare bene. Cuocere per altri 7 minuti.
Aggiungere la maizena e lo zucchero a velo allo sciroppo, mescolare e cuocere per ulteriori 7 minuti.
Unire infine il colorante, il succo di limone e mescolare.
Versare in una teglia con la base rivestita di carta forno e i bordi unti d'olio. Lasciare solidificare in frigo per una notte.
Spolverizzare un tagliere con abbondante zucchero a velo e rovesciarvi sopra la gelatina. Coprire con zucchero a velo e tagliare a strisce e poi a quadratini.
Spolverizzare con altro zucchero a velo e mi raccomando, non mangiatene troppi!

19 novembre 2018

Dolce Mattonella

Il mio primo ricordo di questo dolce risale a quando ero una bambina. E' un dolce dell'infanzia, di quelli semplici che preparavano le mamme e le nonne, ricco burro, zucchero e uova crude. Dopo parecchi anni ho faticato a ritrovare la ricetta originale, ed così che lo ripropongo oggi, di sicuro non è un dolce leggero ma la versione buona è questa, e ad ogni cucchiaino sembra di essere in paradiso.

INGREDIENTI:

250 gr biscotti secchi
250 gr burro a temperatura ambiente
250 gr cioccolato fondente grattugiato
150 gr zucchero
1 moca di caffè da 6
2 uova intere
1 tuorlo

PREPARAZIONE:

Mescolare il burro con lo zucchero e le uova fino ad ottenere una crema.
Bagnare velocemente i biscotti nel caffè e fare uno strato di biscotti, uno di crema, un po' di cioccolato e procedere fino ad esaurire i biscotti ma tenere da parte un po' di crema.
Ricoprire i lati e l'ultimo piano con la crema rimasta e spolverare abbondantemente con il cioccolato fondente grattugiato.

Con questa ricetta partecipo, ovviamente fuori concorso, al meat free contest di

Novembre-Dicembre 2018 ospitato da Le ricette di Anna e Flavia

che ha come tema il COMFORT FOOD



14 novembre 2018

Semi di Zucca tostati

L'altro ieri ho comprato una zucca che conteneva molti semi. Non volevo buttarli perchè fanno molto bene, sono ricchi di minerali, vitamine e Omega3.
In casa nostra i semi non mancano mai, di girasole, zucca, sesamo, chia... ci piacciono molto e li mangiamo spesso. Di solito li compro al supermercato quindi sarebbe stato uno spreco gettarli ed ho deciso di tostarli in forno.
Se anche voi, come me, odiate gli sprechi e vi piace mangiare sano ecco lo snack che fa per voi.

INGREDIENTI:

Semi di zucca
Sale
Salvia
Rosmarino

PREPARAZIONE:

Tritate la salvia e il rosmarino e metteteli in una ciotola con dell'acqua e il sale. Dopo aver pulito i semi dai filamenti lasciarli a bagno nella salamoia per una notte.
Scolare i semi e disporli in una teglia con la carta forno. Tostarli per circa 40 minuti a 150 gradi o comunque fino a doratura.

13 novembre 2018

Tarte Robuchon ai Lamponi


Mi sono innamorata della Tarte Robuchon dalla prima volta che l'ho assaggiata. Ricordo di averla vista fare in tv da un grande della pasticceria, Maurizio Santin, e di averla replicata subito. Oltre ad essere squisita è anche veloce e facile da fare, e tutti gli amanti del cioccolato che l'hanno assaggiata la richiedono ad ogni cena che organizzo.
Questa volta però ho voluto fare un'aggiunta: visto che i lamponi e il cioccolato formano un connubio perfetto, ecco questa versione che personalmente preferisco.
Ecco la ricetta:

INGREDIENTI:

Per la frolla:

300 gr farina 0
150 gr burro freddo
150 gr zucchero semolato
1 uovo
1 tuorlo
1 pizzico di sale

Per il ripieno:

4-5 cucchiai confettura di lamponi
200 gr cioccolato fondente al 55%
150 gr panna fresca
50 gr latte intero
1 uovo intero

PREPARAZIONE:

Preparare la pasta frolla con il metodo della sabbiatura:
Montare sulla planetaria la foglia (o kappa). Tagliare il burro freddo a pezzettini e metterlo nella ciotola della planetaria con la farina e il sale. Azionare a velocità medio-bassa e quando si iniziano ad amalgamare gli ingredienti aggiungere lo zucchero. Deve avere un aspetto simile alla sabbia umida. Questo procedimento infatti si chiama SABBIATURA.
Aggiungere le uova una alla volta, azionare la macchina e continuare ad impastare.
Terminare velocemente con le mani, formando una palla, avvolgerla con la pellicola e lasciarla riposare in frigorifero per almeno 1 ora.
Dopo il riposo prendere la frolla, schiacciarla col matterello e stenderla, utilizzando un po' di farina per non farla attaccare al piano di lavoro.
Disporre la frolla nella teglia, bucherellarla e infornarla a 175 gradi fino a cottura.

Preparare il ripieno:
Spalmare la frolla con la confettura formando uno strato non troppo abbondante.
Scaldare la panna e il latte in un pentolino fino quasi a bollore e spegnere la fiamma. Aggiungere il cioccolato tagliato a pezzetti e mescolare bene fino allo scioglimento. Unire l'uovo, mescolare con una frusta e versare nel guscio di frolla. Infornare nuovamente a 110 gradi finché il ripieno non sarà più liquido ma avrà la consistenza di un budino. Fare raffreddare completamente prima di servire.



12 novembre 2018

Succo di Ananas, Melagrana e Zenzero


Ultimamente ho scoperto la bontà dello zenzero nei succhi di frutta, ne basta un pezzo piccolissimo per dargli un tocco in più.
Era da un po' di tempo che non usavo l'estrattore ma avendo frutta in abbondanza ci siamo fatti un ottimo succo, spremuto a freddo, senza zuccheri aggiunti e conservanti.

INGREDIENTI:

1 ananas
2 mele
1 pezzettino di zenzero
1/2 melagrana

PREPARAZIONE:

Togliere la buccia dall’ananas e tagliarlo a strisce, sgranare la melagrana e pelare lo zenzero. Togliere il picciolo dalla mela e tagliarla a fette.
Inserire nell'estrattore il filtro a maglie fini.
Avviare l’estrattore e introdurre gli ingredienti alternandoli.
Mescolare il succo e, se non si beve subito, conservarlo in frigo in una bottiglia di vetro con il tappo, per un massimo di 24 ore.

09 novembre 2018

Pesto di foglie di Sedano e mandorle

Come ormai saprete odio gli sprechi alimentari e cerco sempre di utilizzare anche le parti meno pregiate della verdura.
Oggi è la volta del sedano che è un ortaggio con una percentuale di scarto molto alta, pulendolo siamo soliti gettare le foglie e le parti apicali nella spazzatura... perchè?
Forse perché lo abbiamo sempre fatto, oppure perché non abbiamo idea di cosa farci. Io ho comprato un sedano intero, grosso e molto bello ma con parecchie foglie ed era un peccato buttarle, sono buonissime, basta sapere come utilizzarle! Per questo motivo ho fatto il pesto di foglie di sedano, non lo avevo mai assaggiato prima, è buonissimo! Promosso a pieni voti.
Vi consiglio di prepararne tanto e congelarlo in piccoli vasetti per averlo sempre pronto.

Se cercate altre ricette per abbassare gli sprechi in cucina leggete il mio post:

Cucinare senza sprechi

Ecco la ricetta:

INGREDIENTI:

Foglie di mezzo sedano
20 mandorle
3 cucchiai di grana grattugiato
1/2 spicchio d'aglio
Olio evo
Sale

PREPARAZIONE:

Frullare le foglie di sedano, precedentemente lavate ed asciugate, con le mandorle, l'aglio e l'olio fino ad ottenere una crema. Aggiungere il formaggio e regolare di sale.
Sui crostini è ottimo cosi, se invece si usa per condire la pasta aggiungere un po' di acqua di cottura per renderlo più cremoso.

07 novembre 2018

Hummus di Barbabietola piccante


Finalmente dopo mesi sono riuscita a trovare le barbabietole cotte al forno, con quel loro gusto affumicato sono buonissime! Le ho usate per questo hummus che è l'ideale per un aperitivo tra amici: si prepara in 5 minuti ed è senza cottura, basta spalmarlo su dei crostini e il gioco è fatto.
Vi lascio la ricetta, spero che vi piaccia.

INGREDIENTI:

400 gr barbabietola cotta al forno
230 gr ceci cotti
2 cucchiai salsa tahina
1 cucchiaino semi di sesamo
1/2 limone
Peperoncino in polvere
Sale

PREPARAZIONE:

Eliminare la parte esterna  della barbabietola e tagliarla a pezzi. Mettere nel robot i ceci, la barbabietola, il succo del limone, la tahina, il peperoncino e un pizzico di sale.
Frullare fino a ottenere una crema omogenea e, se fosse necessario, aggiungere un goccio di acqua per ammorbidire. Mettere in una ciotola, aggiungere i semi di sesamo e servire accompagnato con dei crostini o delle fettine di pane.

31 ottobre 2018

Dita di strega. Biscotti per Halloween


Ecco la mia ricetta velocissima per la festa di Halloween, i biscotti dita di strega. Sono inquietanti, vero? Chissà cosa penseranno i bambini vedendoli stasera...
Farli è davvero facile, Vi lascio la ricetta, spero che vi piaccia!

INGREDIENTI per 26 biscotti:
Per la frolla:

270 gr farina tipo 2
100 gr burro
100 gr zucchero
1/2 cucchiaino lievito per dolci
2 gocce colorante alimentare rosso
1 pizzico sale

Per decorare:

26 mandorle
1 cucchiaio confettura lamponi

PREPARAZIONE:

Mettere farina e burro freddo tagliato a pezzetti in un robot da cucina e lavorare fin quando l'impasto assume la consistenza della sabbia bagnata. Aggiungere il resto degli ingredienti ed azionare di nuovo fino ad amalgamare tutto. Togliere la frolla dal robot, compattarla con le mani e formare un panetto. Dividerlo a metà, poi ancora a metà fino ad ottenere 26 pezzettini di impasto, arrotolarli tra le mani e metterli su una teglia con carta forno (1).
Con  la punta di 3 dita pressare leggermente l'impasto per dargli forma (2).
Formare le nocche con 2-3 piccole incisioni fatte con il retro di un coltello (3).
Premere una mandorla sulla punta di ogni dito per fare l'unghia (4).
Cuocere nel forno preriscaldato a 180 gradi per 18 minuti, quindi sfornare e fare raffreddare.
Staccare le mandorle, aggiungere un po' di confettura per simulare il sangue e riappoggiare le mandorle sulle dita.

27 ottobre 2018

Le mie Polpette di Castagne per il club del 27



Una decina di giorni fa siamo andati a raccogliere le castagne. Ce ne erano veramente tante quest’anno e ci siamo divertiti, passando una domenica all’aperto con gli amici. Tornati a casa non sapevo ancora cosa ci avrei potuto fare (oltre le solite caldarroste) quando leggo il tema di questo mese del club del 27: piovono castagne.



Che casualità!
La scelta è stata dura perché molte ricette mi intrigavano. Qui le trovate tutte, io ho deciso di preparare le polpette, quindi nel mio caso: piovono polpette di castagne!
Molto buone, con un gusto particolare e semplici da fare, vi lascio la ricetta, spero che vi piaccia!

INGREDIENTI:

380 gr di castagne bollite
300 gr di carne di maiale macinata 
1 uovo
Timo
Sale
Pepe
Pangrattato
Olio di arachidi per friggere

PREPARAZIONE:

Dopo avere lessato le castagne passarle con lo schiacciapatate e farle raffreddare. Riunire in una ciotola la carne macinata, l’uovo, il timo il sale e il pepe. Aggiungere la purea di castagne e amalgamare bene con le mani.
Formare delle polpette di media grandezza e passarle nel pangrattato, quindi friggerle in olio bollente.
Una volta cotte farle sgocciolare su della carta assorbente e servire calde.

16 ottobre 2018

Purè di Zucca


Solitamente la zucca, col suo sapore dolce, piace a tutti i bambini... a tutti, tranne che al mio! Ne assaggia un pezzettino e la sputacchia, dicendo che non gli piace, ma io ormai ho imparato come fregarlo! Spesso quello che non gli piace sono le consistenze, non i gusti dei cibi che mangia, per questo motivo ho deciso di fare un esperimento: il purè di zucca.
Mio marito pensava che stessi perdendo tempo perchè non lo avrebbe mai mangiato, invece non immaginate la mia soddisfazione quando mi ha chiesto di fare il bis!
Vi lascio la ricetta, spero che piaccia anche a voi e ai vostri bambini.

INGREDIENTI:

500 gr di zucca
120 ml di latte
10 gr di burro
50 gr di formaggio grattugiato
Noce moscata
Olio
Sale

PREPARAZIONE:

Pulire la zucca da semi e filamenti, sbucciarla e tagliarla a cubetti. Cuocere la zucca in una padella con un filo d'olio per circa 10 minuti, aggiungendo un goccio d'acqua se necessario. Salare ed aggiungere il latte e la noce moscata. Frullare ed unire il burro e il formaggio grattugiato mescolando bene. Continuare la cottura fino a raggiungere la cremosità desiderata e servire.

10 ottobre 2018

Mezze maniche Pesto, Patate e Fagiolini

Sul mio balcone il basilico abbonda ancora e per l'ultimo taglio della stagione ho pensato di fare un pesto per un piatto speciale: la pasta al pesto alla ligure, con patate e fagiolini. Non so se sia merito del pesto fatto in casa (con tanti pinoli) o dei fagiolini freschissimi ma il sapore di questo piatto era davvero strepitoso. 
Vi lascio subito la ricetta!

INGREDIENTI:

320 gr di mezze maniche
200 gr di patate
160 gr di fagiolini

Per il pesto fatto in casa:

100 gr di foglie di basilico già lavate e asciugate
80 gr di grana grattugiato
70 gr di pinoli
1 spicchio d'aglio
150 gr di olio evo
Sale

PREPARAZIONE:

Per prima cosa preparare il pesto.
Mettere nel bicchiere del frullatore il basilico, i pinoli, l'aglio e metà dose di olio, frullare ed aggiungere il formaggio e l'olio rimanente. Regolare di sale, mescolare e tenere da parte.
Preparare la pasta.
Pelare le patate e tagliarle a cubetti di circa 1,5 cm.
In una pentola capiente fare bollire abbondante acqua salata e cuocere le patate per 8 minuti.
Nel frattempo spuntare i fagiolini e tagliarli a pezzi di circa 3 cm, aggiungerli alle patate e continuare la cottura per un paio di minuti. Unire le mezze maniche alle verdure e cuocere tutto insieme fino a portare a cottura la pasta.
Tenere da parte un mestolo di acqua di cottura e scolare la pasta. Condire tutto con il pesto, se risultasse troppo asciutto aggiungere un po' d'acqua di cottura e servire.

27 settembre 2018

La mia High Dumpsideary Jam per il Club del 27





La High Dumpsideary Jam è una confettura di frutti autunnali e spezie.
Si pensa che prenda il suo nome insolito da una signora Dumpsideary: quando si accorse che non c'era più niente da mettere sul suo pane tostato, il signor Dumpsideary risolse il problema facendole una confettura di frutta autunnale e spezie che aveva in dispensa. Che fortuna avere un marito che le prepara la marmellata, magari lo facesse anche il mio!

La ricetta originale prevede 2 chiodi di garofano che io non ho messo per questione di gusto personale, ne è risultata una confettura molto dolce e molto buona!

Oggi quindi il Club del 27 vi presenta le ricette tratte dal libro
Preserving di Emma Macdonald:

A me piace preparare le confetture e su questo libro ce ne sono molte ma non ci sono solo quelle! Trovate anche chutney, gelatine, curd e vari tipi di conserve. Io ho già preso qualche spunto per il prossimo Natale :-)

Tutte le ricette del club del 27 le trovate qui:

INGREDIENTI:

500 gr di prugne
500 gr di mele Gala
500 gr di pere
1 limone
15 gr di zenzero fresco
25 gr di uva passa
1,300 kg di zucchero semolato
1 cucchiaino di burro
1 stecca di cannella
1/2 bicchiere d'acqua

PREPARAZIONE:

Per prima cosa togliere i noccioli alle prugne, metterli in una garza con la buccia di limone, la stecca di cannella e lo zenzero pelato e annodarla, facendone un sacchettino.
Sbucciare e tagliare a pezzettini la frutta, quindi pesarla e metterla in una pentola con l'uvetta e l'acqua. Unire il sacchetto con le spezie e cuocere per 20-30 minuti mescolando ogni tanto, finché la frutta sarà morbida.
Togliere le spezie schiacciando bene il sacchetto per fare uscire tutto il succo, aggiungere lo zucchero, mescolare e continuare la cottura per altri 15 minuti. Spegnere il fuoco, unire il burro e rimestare per farlo sciogliere.
Invasare la confettura ancora calda nei vasetti sterilizzati e conservare in dispensa al buio. Una volta aperto conservare in frigorifero.

COME STERILIZZARE I VASETTI:

Mettere i vasetti di vetro e i tappi in forno a 120 gradi per almeno 10 minuti. Spegnere il forno e lasciarli dentro altri 10 minuti. Tirarli fuori, riempirli con la confettura, chiudere bene i tappi e capovolgerli.

Oppure:

Mettere i vasetti di vetro e i tappi in una pentola con acqua bollente per 10 minuti. Toglierli con delle pinze e metterli a scolare su un canovaccio pulito. Quando saranno asciutti riempirli con la confettura, chiudere bene i tappi e capovolgerli.