venerdì 23 giugno 2017

Polpette di Carote e Cannellini con scarti dell'estrattore

Da quando ho l'estrattore di succo a freddo lo uso quasi tutti i giorni, frutta e verdura finiscono li dentro e noi facciamo il pieno di vitamine con succhi buonissimi e preparati al momento. Oggi però non voglio parlarvi dei succhi che si possono ottenere con l'estrattore, bensì della polpa, il cosiddetto "scarto", che si può utilizzare per altre preparazioni. In questo caso ho utilizzato la polpa di carote e pomodorini, per fare queste polpette.
Potete conservare la polpa in freezer fino al momento di utilizzarla. Mettetela in un sacchetto di plastica e scriveteci sopra cosa contiene.
Se non possedete un estrattore potete fare questo piatto tritando carote e pomodorini ed aggiungendo un po' più pangrattato all'impasto.
Vi lascio la ricetta, spero che vi piaccia!

INGREDIENTI:

La polpa avanzata dall'estratto di: 2 carote e 3 pomodorini
250 gr di fagioli cannellini già cotti
1 uovo
2 cucchiai di formaggio grattugiato
3 foglie di basilico
1/2 spicchio d'aglio
Pangrattato
Olio evo
Sale
Pepe

PREPARAZIONE:

Mettete un filo d'olio in una padella e soffriggete lo spicchio d'aglio. Unite la polpa delle carote e dei pomodorini, salate, pepate, aggiungete qualche cucchiaio d'acqua e cuocete per 5 minuti. Frullate i fagioli col basilico, unite l'uovo, il formaggio e la polpa delle carote ormai tiepida (a cui avrete tolto l'aglio). Amalgamate con le mani aggiungendo pangrattato fino a raggiungere la giusta consistenza e formate le polpette. Io per farle uguali uso il porzionatore del gelato. Passatele nel pangrattato e cuocetele in padella con un filo d'olio per qualche minuto, fino a doratura. Sono ottime calde o a temperatura ambiente.


2 commenti:

  1. Mamma mia che bontà! Brava ottimizzi ogni parte dei vegetali, complimenti 👏

    RispondiElimina
  2. Ottime! Uso anche io l'estrattore e per ora ho preparato solo torte con gli scarti.
    Adesso proverò le tue polpette che mi sembrano molto appetitose.
    Grazie per la ricetta.
    Un abbraccio
    Maria

    RispondiElimina