lunedì 21 settembre 2015

Torta Paesana

La torta paesana (o michelacc) è una preparazione tipica della mia zona, la Brianza. È la classica torta che si fa per la festa del paese che da noi è proprio oggi. Non esiste una ricetta originale perché, come per ogni piatto della tradizione, ogni famiglia ha la sua. È una torta povera, nata per riciclare il pane raffermo e gli avanzi di biscotti che si hanno in casa, arricchita da pinoli e uvetta. Questa è la mia versione, come da tradizione della mia famiglia.


INGREDIENTI per 2 tortiere medie:
1 litro di latte intero
2 michette rafferme (circa 100 gr)
100 gr di biscotti
100 gr di amaretti
100 gr di uvetta
70 gr di pinoli
70 gr di cedro candito
120 gr di zucchero
60 gr di cacao
2 uova

PREPARAZIONE:
Tagliate a cubetti il pane raffermo e mettetelo a bagno nel latte per una notte. La mattina successiva sbriciolate grossolanamente i biscotti e gli amaretti, aggiungeteli al pane ammollato ed unite l'uvetta, il cedro, lo zucchero, le uova, il cacao setacciato e metà dei pinoli. Mescolate con un cucchiaio di legno ed amalgamate bene l'impasto schiacciandolo un po' con la mano, come quando si fanno le polpette. Dovete ottenere un impasto un po' liquido, altrimenti la torta risulterà dura. Imburrate ed infarinate le tortiere e versate l'impasto. Cospargete la superficie con i pinoli ed infornate in forno già caldo a 180 gradi per 35-40 minuti. Controllate la cottura infilando la punta di un coltello nel centro della torta che comunque deve rimanere umida. Una volta fredda riporre in frigo.

4 commenti:

  1. É una toeta che ho sempre voluto provare ma ancora non l'ho fatto,grazie per la ricetta,baci

    RispondiElimina
  2. amo le ricette di tradizione e di riciclo, questa torta mi sembra molto squisita, bravissima, me la segno!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina